Scena di gioco sullo sfondo

196 KB
83 KB

Risposte alle domande frequenti con Andrea Cutright, direttore marketing di Prime Gaming

23-set-2022

Ogni mese, i membri Amazon Prime possono accedere a una selezione sempre crescente di contenuti in-game e giochi gratis con Prime Gaming. Il nostro obiettivo è di diventare il punto di riferimento per tutti gli amanti dei videogiochi e gli sviluppatori che vogliono raggiungere un pubblico globale. Abbiamo incontrato Andrea Cutright, direttore marketing di Prime Gaming, per parlare delle novità di Prime Gaming e di come stiamo stiamo ampliando i nostri team e la nostra presenza a livello internazionale.

Sei entrato a far parte della nostra azienda all’inizio del 2022, dopo essere stato responsabile del marketing degli abbonamenti presso Disney+. Cosa ti ha portato a lavorare per Prime Gaming?

Ho sempre apprezzato il dinamismo dei giochi come mezzo. La gente passa molto più tempo a giocare con i videogiochi che con qualsiasi altra forma di intrattenimento. Negli ultimi anni, i giochi sono diventati sempre più vari e parte della vita quotidiana. Chi gioca a Candy Crush magari non si definisce un giocatore, ma in realtà lo è. Questo dinamismo si sta espandendo a livello mondiale e mi piace lavorare nelle aziende globali.

Un’altra ragione per cui sono approdato a Prime Gaming è che Amazon ha investito davvero nella creazione di una società di videogiochi solida. Questo mi dà la possibilità di concentrarmi sulla ricerca dei talenti, abilità, risorse e strumenti di cui i nostri team hanno bisogno per raggiungere i nostri obiettivi nell’interesse dei clienti.

Quali sono stati gli obiettivi più significativi che Prime Gaming ha raggiunto quest’anno?

La collaborazione con i nostri team interni ad Amazon Games è il primo che mi viene in mente. Abbiamo lanciato due fantastici giochi sul mercato, New World e Lost Ark, e ogni mese, accogliamo nuovi giocatori attraverso le nostre promozioni in-game. Inoltre, siamo stati in grado di sfruttare tutte le capacità di Amazon per offrire ai nostri clienti vantaggi incredibili. Come ad esempio il Prime Day di quest’anno: Prime Gaming ha distribuito più di 30 giochi gratis ai membri Prime di tutto il mondo. Inoltre, in Olanda, abbiamo lanciato Lost Ark, durante l’evento TwitchOn di Amsterdam, oltre ai contenuti in-game con Prime Gaming. Questa collaborazione è stata vincente:Lost Ark e Prime Gaming hanno lavorato in sintonia all’evento di Twitch.

Quello dei videogiochi è un settore profondamente complesso, ricco di contenuti globali e con tanti follower appassionati, perciò la nostra visione è focalizzata a livello internazionale. Lavorare a stretto contatto con diversi mercati nel mondo, ci ha permesso di capire come divertire le comunità dei giocatori di diversi paesi come Brasile, Messico e Polonia. Sono stato davvero felice di poter apprendere i vari punti di vista dei nostri colleghi e clienti internazionali.

I giochi sono un mezzo di comunicazione globale, cosa stiamo facendo per garantire che la diversità che si vede dall’esterno si rispecchi in ogni area di Amazon Games?

Il settore videoludico si è evoluto in un fenomeno multigenerazionale e multiculturale. Garantire che il mio team di lavoro rispecchi questa diversità è molto gratificante. E qui ad Amazon, sono rimasto piacevolmente sorpreso di vedere che quando si tratta di Diversità, Equità e Inclusione (DEI), oltre a parlane, si agisce. In fondo, l’Inclinazione all’azione (Bias for Action) è uno dei nostri Principi di leadership.

Ritengo che stiamo facendo grandi progressi per meglio rappresentare la nostra forza lavoro così come i nostri prodotti. Inoltre, apprezzo molto il fatto che nella nostra azienda, è importante prendersi cura delle persone che lavorano qui. Molti potrebbero pensare che la salute mentale non rientri nel campo del DEI, ma lo è assolutamente. Quando ho iniziato a lavorare qui, ho avuto la possibilità di partecipare a un’intera settimana di conferenze durante le quali si è discusso, tra i vari argomenti, su come gestire la nostra salute mentale e quella di coloro che fanno parte dei nostri team. Quella settimana si è conclusa con la definizione di idee, soluzioni e azioni concrete per continuare a costruire un luogo sicuro e una cultura basata sull’accettazione e il sostegno reciproco.

Hai parlato della settimana della Consapevolezza della salute mentale come di uno degli eventi più importanti finora. Ci sono state altre note positive?

Certamente! Sono orgoglioso di come i nostri principi di leadership facciano veramente parte del nostro DNA. Ottieni ciò che misuri: perciò ogni revisione, ogni promozione e ogni decisione aziendale si basa su quei principi. Così si crea un’azienda con obiettivi sempre più alti, capace di valutare rapidamente come i diversi team possono collaborare insieme.

La nostra cultura della scrittura è qualcosa a cui mi sono dovuto abituare, ma che ho imparato ad apprezzare. Permette di pensare davvero alle proprie idee e ai team di prendere decisioni velocemente. Scrivere documenti aiuta i team a concentrarsi sul fare la cosa giusta per i clienti, garantendo al contempo la presenza di un responsabile e decision maker. Non avevo mai lavorato in un team così collaborativo come questo! Ciò mi dà una visione straordinariamente ottimistica su dove potrà arrivare Prime Gaming.

Parlando di dove è diretta Prime Gaming, quando guardi la nostra mappa stradale, cosa vedi?

Prime Gaming è un luogo destinato a chi è capace di costruire. Abbiamo la possibilità di comunicare con 3,4 miliardi di giocatori nel mondo e comprendere come Prime Gaming si connette con loro. Siamo in grado di creare nuove idee con un’attitudine test-and-learn.

A livello di marketing, il nostro team è focalizzato sulla crescita della nostra presenza sui social, che include comunicare con gli influencer che fanno parte della community dei videogiochi. Abbiamo lavorato molto allo sviluppo della nostra strategia di coinvolgimento, con l’obiettivo di mantenere soddisfatti i clienti Prime e conquistarne di nuovi. Inoltre, siamo concentrati sull’analisi dei dati e strategie, tramite l’implementazione di un motore in grado di testare, apprendere e aiutare ad elaborare nuove ipotesi e condurre più esperimenti. Tutto questo è molto eccitante e, ad essere sincero, non c’è mai stato un momento migliore di questo per unirsi a Prime Gaming..

Se stai pensando di unirti al nostro team, un modo per entrare a far parte di Amazon è chiederti: Qual è il mio super potere? Quando parli con uno dei nostri reclutatori o colleghi, pensa alle capacità e alle esperienze che hai acquisito e che ti hanno reso unico. Concentrarti sul tuo super potere, miglioralo più che puoi e comprendi come applicarlo al mondo del gaming. Questo è un ottimo modo per aprirti le porte.